Utilizziamo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. 

Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.

 

Avere cura della casa comune

In Quaresima con i ragazzi del catechismo di Vitorchiano abbiamo messo in pratica l'ottava opera di misericordia aggiunta da papa Francesco: AVERE CURA DELLA CASA COMUNE.

In pochi minuti abbiamo riempito 7 sacchetti di rifiuti gettati nella natura. In questa Quaresima iniziamo dai piccoli gesti!

Non inquinare l'ambiente è AMARE IL PROSSIMO e AMARE IL CREATO.

«Come opera di misericordia spirituale, la cura della casa comune richiede la "contemplazione riconoscente del mondo" che ci permette di scoprire attraverso ogni cosa qualche insegnamento che Dio ci vuole comunicare. Come opera di misericordia corporale, la cura della casa comune richiede i "semplici gesti quotidiani" nei quali spezziamo la logica della violenza, dello sfruttamento, dell’egoismo e si manifesta in tutte le azioni che cercano di costruire un mondo migliore» (papa Francesco).